jump to navigation

“Cerco risposte… e in parte le trovo…;)” 11 settembre, 2007

Posted by \"L\'Italia secondo noi\" in Economia.
trackback

Ho scovato qualche dato in più sul nostro Debito Pubblico:

Debito pubblico interno e estero
composizione del debito…

Continua…

Commenti

1. Claudio - 13 settembre, 2007

Che i soldi li dobbiamo a banche, imprese o privati italiani non ci mette in condizioni migliori che doverli ad investitori stranieri. Anzi, forse..
Provo a spiegare quel poco che so -che però temo essere troppo poco per lo spritz :(- e che m’hanno a vario titolo raccontato.
Probabilmente anche tu o qualche tuo conoscente rientrate nell’elenco dei creditori dello stato Italiano: basta avere a casa un titolo di stato.
L’indebitamento infatti funziona così: lo Stato ha bisogno di soldi per pagare sanità, infrastutture, previdenza, aiuti all’imprenditoria o altro. Non avendone a sufficienza (o meglio, non avendone proprio) li chiede in prestito, obbligandosi a renderli dopo un certo periodo di tempo. A testimonianza del prestito emette un titolo di credito (BOT, CCT, CPT, …) in cui dettaglia, oltre alla data di restituzione, anche l’interesse apllicato e le modalità di pagamento dello stesso. Non bisogna infatti dimenticare che, per convincere qualcuno a prestarglieli queli soldi, deve anche riconoscergli un obolo per il disturbo!
Sai cosa c’è di veramente preoccupante nei conti italiani? Che abbiamo già raggiunto il punto in cui siamo costretti a contrarre nuovi debiti anche solo per poter pagare gli interessi di quelli già in essere!!! Con l’evidente risultato che, a meno di stravolgimenti radicali, il debito non può che continuare ad aumentare.
Ah, perchè all’inizio ti dicevo “Anzi”: se lo stato dichiarasse bancarotta e decidesse di non restituire più i soldi ai suoi debitori – a parte l’immensa figura di m##da -, questi dovrebbero vendere le loro aziende o contrarre a loro volta debiti per poter rientrare del capitale perso inoltre, perdendo capitale, pagherebbero meno tasse, etc. Ecco perchè forse sarebbe meglio non fossero italiani…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: